Menu

Incontri a venafro

Hai dimenticato la password? Mario Corfiati, 36enne termolese residente a Torino, è uno degli esclusi a sorpresa del Movimento Cinque Stelle dopo essere stato inizialmente inserito nelle liste per la Camera dei deputati nel collegio di Torino, è stato rimosso con diversi altri nomi ufficialmente per danno di immagine. Da quanto trapela sarebbe per danni di immagine, mentre il Corriere della Sera ipotizza che dietro ci sia la scoperta di sue foto su siti di incontri. Lui si chiama Mario Corfiati, ha 36 anni ed è termolese ma da anni vive a Torinodove aveva deciso di candidarsi alle elezioni Politiche. Fino a pochi giorni incontri a venafro erano in pochi a conoscerlo in Italia, ma grazie al suo inserimento e soprattutto alla sua repentina rimozione dalle liste del Movimento Cinque Stelle per il Parlamentosta conoscendo una notorietà inaspettata e probabilmente non voluta. Mario Corfiati è un termolese che come tanti per motivi di studio o di lavoro si è trasferito altrove. Molti suoi parenti vivono ancora qui e il suo legame col Molise è fuori discussione. Ma nei giorni successivi qualcosa deve essere successo. Corfiati e alcuni altri nomi sono stati silenziosamente cancellati dalle liste annunciate il 21 gennaio, che ufficiali non erano dato che il termine ultimo per presentarle è stasera 29 gennaio. La giustificazione fornita, per altro non molto dettagliata, parla di danni di immagine incontri a venafro il M5s. Oggi è il Corriere della Sera a occuparsene, aggiungendo che nemmeno gli eletti torinesi pentastellati hanno ottenuto una spiegazione ufficiale, né dai vertici del Movimento, né tantomeno dal diretto interessato. Secondo il sito del quotidiano di via Solferino, a provocare la decisione del Movimento ci sarebbe stata la scoperta, probabilmente dietro segnalazione di qualche delatore, di alcune foto di Corfiati su alcuni siti di incontri non meglio specificati. Si tratta di un ente di cui il Comune di Torino è socio incontri a venafro, con sindacati, associazioni di categoria e nientemeno che la Fiat. A questo punto anche quel posto per il 36enne di Termoli potrebbe incontri a venafro in bilico.

Incontri a venafro La nostra Parrocchia

Fino a pochi giorni fa erano in pochi a conoscerlo in Italia, ma grazie al suo inserimento e soprattutto alla sua repentina rimozione dalle liste del Movimento Cinque Stelle per il Parlamento , sta conoscendo una notorietà inaspettata e probabilmente non voluta. Ha bisogno di una città vivibile e a misura di ogni cittadino. Di recente creazione il Museo della Civiltà Contadina e dei Vecchi Mestieri che si trova nel seminterrato della sede comunale. Nel in Molise sui treni viaggiavano 4. In compenso, il Molise è sul gradino più alto del podio riguardo al totale del taglio ai servizi: Da gustare Tra le specialità cucinate a Capracotta la pezzata è una tra le più antiche. Hai dimenticato la password? Da vedere La distruzione causata dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale non ha cancellato tutte le stracce della storia del borgo di Capracotta. I documenti completi sono già sul mio tavolo, domani sera [Leggi di più…]. I due tecnici inviati dal governo Conte [Leggi di più…]. Era nata, infatti, il 7 gennaio Letture del Giorno Link esterno a lachiesa. Cosa vuole dire al suo sfidante in questo finale di campagna elettorale?

Incontri a venafro

In vista della chiusura della campagna elettorale, con il silenzio che scatterà oggi a mezzanotte, Primo Piano Molise ha deciso di ospitare un faccia a faccia virtuale tra i due candidati alla carica di sindaco. Nicandro Cotugno della lista numero 1 “Venafro nel cuore” e Alfredo Ricci della. Molisano l’escluso eccellente dei 5 Stelle: forse “cacciato” per delle foto su siti di incontri. Mario Corfiati, 36enne termolese residente a Torino, è uno degli esclusi a sorpresa del. Informazioni utili e notizie sulla regione Molise. Le province, il numero degli abitanti, sigla e codice Istat, link siti molisani, galleria foto, stemma, libri, statistiche e curiosità. L'Ordine è un Ente pubblico non economico sul quale vigila il Ministero della Salute. La natura di Ente Pubblico garantisce una tutela per il Cittadino.

Incontri a venafro